Blog: http://IlDottoredeiPazzi.ilcannocchiale.it

Spettri



 

         Ognuno ha il suo Spettro che aspetta di essere liberato. Può rimanere attaccato alle ginocchia e apparire come un'ombra sotto la luce di un lampione, essere appeso come una camicia gialla dimenticata dentro l'armadio, vibrare fra i granelli di polvere che appaiono solo controluce, scomporsi nello spettro di colori della luce sullo specchio quando la mattina entra in quell'unica fessura della finestra....
Ognuno ha il suo spettro che attende sospeso, sperando in ogni tuo gesto e pensiero. Quando finalmente sarai libero allora lui volerà fuori di te, attraverso di te, e lo sentirai. Prima era la tua Sicurezza, ora è la tua Libertà. Non apparirà più per un istante solo, scomparendo per non essere visto, avrà un nuovo colore adesso e lo vedrai riempire tutto il Cielo...


                                                                                                    Vizzi

Pubblicato il 27/4/2008 alle 10.52 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web